CUS CAGLIARI, BUONE INDICAZIONI NELLA SCONFITTA CONTRO SCHIO

Si torna da Schio con buone indicazioni

Torna a casa con un’iniezione di fiducia il Cus Cagliari. Espugnare il Pala Campagnola sarebbe stato troppo, contro una formazione che non aveva disputato questa settimana l’Eurolega (che è invece forse stata una delle “distrazioni” del Cras Taranto sconfitto a Sesto San Giovanni) e che doveva riscattare la sconfitta con le rivali pugliesi. Contro il Famila le ragazze di Xaxa sono comunque restate in gara fino alla fine, uscendo a testa alta con un -11 e uno sguardo a quel 58- 87 inflittogli all’andata, per capire i passi in avanti fatti dalla gara del PalaCus.

Parte forte Schio, che guidato da Ford e Masciadri si ritrova sul 16-2, con la sola Plumley a trovare la retina dall’altra parte. Sono quindi Brunetti e i cinque punti di Darrett a svegliare dal torpore il Cus, che chiude sul -8 (17-9) il primo quarto.

Nella seconda frazione le cagliaritane arrivano fino al -5, ribattendo colpo su colpo dal 19-14 di Wabara al 25-20 di Arioli, ma il nuovo allungo del Famila, ancora ad opera del duo Masciadri-Ford fa volare le scledensi sul +14 (34-20). È poi l’ala parmense a trovare l’ultimo canestro prima dell’intervallo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi il Cus tenta di avvicinarsi con il trio di straniere Plumley, Darrett e Lukacovicova e soprattutto con la positiva Wabara, ma non riesce a scendere mai sotto la doppia cifra di svantaggio, perché dall’altra anche Ford prosegue la sua buona prova. Il terzo periodo si chiude così sul 47-35.

L’ultimo quarto si riprende da dove ci si era lasciati, con Wabara a piazzare il -10 (47-37) prima e il -9 (48-39) poi. Le ospiti provano ad impensierire le campionesse d’Italia, arrivando per due volte fino al -8 con Fabianova (49-41) e Plumley (58-50), ma il Famila piazza il colpo di coda definitivo, con Cohen ad iscriversi a referto e portare le sue ad un
divario che regala la tranquillità. Il Cus se la gioca comunque fino in fondo, e trova con i liberi di Plumley e la solita Wabara allo scadere il definitivo 65-54.

Famila Schio: Consolini 2, Pastore 9, Cohen 2, McCarville, Erkic 4, Masciadri 19, Ramon 3, Nadalin 6, Ford 9, Macchi 11 (T2: 21/45, T3: 3/9, TL: 14/21, – PP: 24, PR: 17)

CUS Cagliari: Bergante 0, Lukacovicova 4, Giorgi 0, Fabianova 4, Plumley 11, Darrett 11,
Oppo ne, Arioli 4, Brunetti 2, Wabara 18 (T2: 17/50, T3: 5/17, TL: 5/7, – PP: 17, PR: 25)
Parziali: 17-9; 34-22; 47-35.

Cagliari, 23 gennaio 2012
Andrea Lancellotti
Ufficio Stampa C.U.S. Cagliari Basket
http://www.cuscagliaribasket.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...