CRAS BASKET TARANTO, ULTIMA DI EUROLEGA

EUROLEGA, DOMANI C’E’ L’EPILOGO DEL PRIMO TURNO AL PALAMAZZOLA

IL CRAS OSPITA IL RIVAS ECOPOLIS: DA VENDICARE IL KO DELL’ANDATA

Simona Ballardini, Foto: Vito Massagli

Taranto (31-01-2012) Il miracolo dei playoff di Eurolega è impossibile. Allora domani sera al PalaMazzola il Cras scenderà in campo contro il Rivas Ecopolis per vendicare la sconfitta dell’andata, quando ebbe per tanti minuti la partita in pugno. L’altra motivazione è quella di chiudere in modo onorevole la terza Champions del basket femminile di matrice tarantina. Appuntamento alle 20,30. In campo ci sono gli ingredienti per una sfida accattivante.

QUI TARANTO Prima di affrontare contro la forza nuova del basket spagnolo, il Cras pone la lente d’ingrandimento sulla classifica del gruppo C preliminare di Eurolega. I numeri dicono che il salto al treno dei playoff-final eight è impossibile, perché anche se Taranto battesse Madrid, non basterebbe appaiarsi alla BLMA Montpellier in quinta fila a quota 20 punti, perché la differenza canestri nei due scontri diretti sorride alle francesi che vantano il +11.

Davanti a Taranto c’è dunque una porta chiusa. Meglio allora concentrarsi sulla partita contro Rivas, “che ci offre la possibilità importante – commenta il coach di Taranto Roberto Ricchini – di testare i nostri progressi tattici su scala italiana, dove svolgiamo un ruolo importante. Ovviamente ci teniamo a chiudere l’Eurolega con il successo”.

Il confronto contro Rivas apre alla mente del Cras una delle tante occasioni mancate della fase preliminare. Quel 70-74 di terra spagnola va accomunato al -6 di Cracovia, al -5 interno con Kosice ed al -12 in terra slovacca. Con 3 punti in più ora Taranto starebbe nell’area playoff. Ma il rammarico non aiuterà domani le rossoblù ad infondere il loro miglior basket. E’ ciò che non vogliono Ricchini ed il PalaMazzola. Una vittoria aiuterebbe le joniche a sentirsi più forti in vista del match duro di campionato in programma domenica prossima (ore 19, diretta su Rai Sport 2) in casa di Umbertide.

I numeri del Cras in Eurolega: 6° posto (5 v 8 pe), 21° attaccante Kia Vaughn (14.3), 7° rimbalzista (8.8); 16° attacco (67.8), 15^ difesa (71.2).

QUI MADRID Le ultime tre vittorie di fila su BLMA, Brno e Cracovia, con una vantaggio in media di 17.6 punti, hanno rilanciato le quotazioni della madrilena Rivas Ecopolis nel gruppo C di Eurolega. La formazione del cittì della Spagna Under 18 bronzo europeo Miguel Martinez Mendez arriva all’ultima giornata della prima fase in quarta posizione, certa del volo ai playoff. Rispetto all’andata, il gruppo biancorosso si è visto modificare la sua carta d’identità attraverso gli interventi di mercato tesi a risolvere l’emergenza sul settore esterno dalla lunga assenza del “mito” iberico Valdemoro, ancora fuori dai giochi per la doppia frattura al polso destro subìta nel battesimo europeo il 12 ottobre a Gospic. La società è intervenuta rafforzando la squadra. Via l’ala Dubljevic, che Ricchini aveva testato in estate a Taranto, sono arrivate la guardia Moreno (alternativa della panchina: 2 punti a match); l’ala-pivot serba naturalizzata ungherese Krivacevic, che garantisce a Rivas 8.5 punti a match dopo che Sopron l’ha lasciata andare per problemi economici; ed il centro sloveno Pirsic da 4 punti a match.

Ma l’essenza cestistica di Rivas è assicurata dal quintetto titolare, lo stesso da inizio stagione: il play della Spagna pluridecorata Aguilar, la guardia compagna in Wnba della crassina Vaughn Carson, l’esterna iberica Cruz, l’ala-pivot statunitense Jones ed il centro spagnolo Nicholls assicurano l’81.1% dei punti totali di squadra.

I numeri di Rivas in Eurolega: 4° posto (8 v 5 pe), 4° attaccante Asjha Jones (18.2), 5° rimbalzista Jones (9.2); 7° attacco (73.8), 9^ difesa (67.8).

LE FORMAZIONI Cras Taranto: Sottana, Ballardini, Mahoney, Godin, Vaughn; Gianolla, Siccardi, Greco, Masoni, Giauro, Pascalau, Dacic. All. Ricchini. Rivas Ecopolis Madrid: Aguilar, Cruz, Carson, Jones, Nicholls; Garcia, Perez, Krivacevic, Justel, Gimeno, Treffers, Pirsic. All. Martinez Mendez. Arbitri: Mr. Vladan Sundic (Montenegro), Mr. Eric Bertrand (Svizzera), Mr. Bernard Vassallo (Malta).

COSI’ NEL GRUPPO C Settimo turno preliminare ritorno girone C: domani 1 febbraio Brno-Kosice, Cracovia-Gospic, BLMA-Spartak, Cras-Rivas Ecopolis (ore 20.30). La classifica: Mosca 23; Cracovia 22; Kosice, Rivas 21; BLMA 19; Cras, Gospic 18; Brno 14.

SERVIZIO MEDIA Diretta statistica sul sito www.fibaeurope.com. Diretta streaminh a cura di Multimedia Cras agli indirizzi virtuali www.justin.tv/crasbaskettaranto e www.livestream.com/cras_basket_taranto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...