CRAS BASKET TARANTO, VITTORIA IN CASA DELLA POOL COMENSE

IL CRAS SBANCA COMO CON UNA RIPRESA SUPER: +14 COL KIA-SHOW

VETTA AVVICINATA: -2 DA SCHIO CON 2 MATCH DA RECUPERARE

 

Giorgia Sottana, Foto: Monica Iacca

POOL COMENSE-CRAS TARANTO 53-67

POOL COMENSE: Gatti 12, Maiorano 7, Hicks 16, Harmon 10, Smith 6; Ajanovic 2, Benko. Ne: Maffeini, Misto, Smaldone. All. Barbiero.

CRAS TARANTO: Sottana 5, Mahoney 17, Greco 2, Godin 12, Vaughn 23; Gianolla 2, Ballardini 2, Giauro 2, Pascalau 2. Ne: Masoni. All. Ricchi.

ARBITRI: Scudiero e Caroli di Milano.

PARZIALI: 17-12, 34-31, 39-52, 53-67.

NOTE: T2 Como 6/9, Cras 9/11; T2 Como 19/47, Cras 29/46; T3 Como 3/9, Cras 0/6;

 

 

Como (12-02-2012) Un terzo parziale devastante (21-5), frutto di un collettivo che si specchia nel 36-19 della ripresa, con il picco spettacolare di Kia Vaughn (23 punti, col 64.7% nel tiro dal campo). Queste le “verità” della terza vittoria consecutiva del Cras in campionato, sul parquet della Pool Comense. Quella firmata nella sesta giornata di ritorno dell’A1 di basket femminile è la vittoria numero 16, su 18 match, della squadra di Roberto Ricchini, che ora è al secondo posto a -2 da Schio, nei confronti del quale ha 2 match da recuperare.

LA PARTITA La Comense è squadra che gioca in sintonia, facendo soprattutto leva sul camaleontismo delle esterne. Se ne accorge il Cras che subisce l’8-4 iniziale, al quale fa seguito il 15-10 del 7′ ed il 17-12 di fine primo atto. Taranto si mostra vitale, almeno inizialmente, solo con Vaughn, che firma l’83.3% del fatturato offensivo globale dei primi 10 minuti.

La vitalità del basket scoppia nel secondo atto. La corsa di Como viene presa in dote con coscienza dal Cras che, sotto la “luce” impressa dal suo centro americano, piazza il 12-7 in 7′ che vale il primo vantaggio: +2 al 13′. Per la squadra nero-stellata è un avvertimento, al quale reagiscono soprattutto Hicks e Maiorano (due triple consecutive), che spingono indietro le joniche: 12-3 in 3′ e locali che filano sul +7 del 17′. Negli ultimi 3′ torna a reagire Taranto che, con l’acciaccata Godin, Sottana e la solita Kia, accorcia a -3 lo svantaggio di metà tempo.

Ripresa nel segno di Como, che tocca il +8 al 22′. Ma qui, su precise indicazioni di Ricchini, che chiede di alzare la diga difensiva e di far fluire l’attacco, si innalza in modo impressionante il Cras. La formazione rossoblù macina basket, arrivando a costruire una difesa-press a tutto campo, che “incanta” la Comense. L’effetto è clamoroso, ovvero il parziale di 21-0 in 8′ (Mahoney e Vaughn mattatrici), che spinge le joniche sino al +13 della fine del terzo atto. Il vantaggio è un capitale che la squadra rossoblù conserva per restare davanti alle comasche sino al termine, grazie ad un gioco che si cementa coi minuti ed arrivare a fruttare nel finale il massimo vantaggio di +14.

RICCHINI: “LA SQUADRA E’ CRESCIUTA” Dopo essersi preoccupato dell’avvio ottimo della Comense, “che ci ha messo in difficoltà con la sua pressione”, Roberto Ricchini parla “di una crescita mentale della mia squadra, che giunge non a caso dopo le prime settimane piene di lavoro”. Il tecnico del Cras loda “il lavoro certosino in difesa, che è servito a placcare le scorribande dell’avversario ed a dare ossigeno ai nostri ribaltamenti, cresciuti di intensità soprattutto nella ripresa”.

Come commentare il parziale di 21-0 negli 8 minuti del terzo periodo? “E’ stato il momento focale del match – dice Ricchini – nel quale il gruppo ha toccato la massima espressione cestistica, dimostrando che quando ha la volontà di far bene le cose, questa squadra può diventare irresistibile”. A cosa serve la vittoria di Como? “Innanzitutto restare protagonisti nell’alta classifica e poi a far lievitare le nostre certezze”. Un plauso, infine, alla generosità di Godin: “Sino al riscaldamento, a causa del problema muscolare, era in dubbio. Ma la sua volontà mi ha spinto ad impiegarla. Lei ha contribuito al successo con una prova di sostanza”.

VAUGHN: “SONO FELICE” Ciclone Kia Vaughn. La giocatrice del Bronx mette il sigillo sulla partita del PalaCasnate. “I miei numeri pesanti – chiarisce subito il pivot – sono frutto del gioco collettivo, che attraverso una buona circolazione di palla mi ha permesso di andare limpidamente a canestro”. Modesta, ma le statistiche le fanno un grande sorriso: con i suoi 23 punti (solo 10 nel primo parziale) la “lunga” americana sale al sesto posto della classifica delle capocannoniere del campionato di basket femminile, toccando la media-partita di 13.2. Non è tutto perché Vaughn consolida il suo primato da tiratrice da 2, arrivando al 61.5% dopo l’11/17 nel match di oggi. Brillante anche la sua reattività a rimbalzo, come attestano le 10 palle arpionate contro la Comense. “Sono numeri che fanno piacere – commenta Kia – ma ciò che più accresce la mia felicità è la condizione mentale della squadra che, nonostante arrivava da una settimana di acciacchi, ha costruito una vittoria in crescendo”.

MAHONEY: “FORZA COLLETTIVA” Diciassette punti ed il 75% nel tiro da due: l’altra firma individuale del blitz lombardo è quella di Megan Mahoney. “Sono felice di questa vittoria che per me è frutto della forza collettiva – dice la statunitense – e questo dimostra che il Cras è in salute. Abbiamo subìto all’inizio la loro pressione e anche io ho avuto delle difficoltà. Ma poi siamo cresciute col gioco, fatto di difesa tosta ed attacco spettacolare. E’ stata una bella partita – aggiunge l’atleta di Rapid City – grazie anche al contributo dell’avversario, buono e fastidioso. Como merita la posizione di classifica in cui si trova attualmente”.

L’ADDETTO STAMPA DEL CRAS ALESSANDRO SALVATORE

TEL. 3479045421, MAIL stampacrasbasket@gmail.com

SITO WEB www.tarantocrasbasket.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...