CRAS BASKET TARANTO, VITTORIA “OSCURATA” DALL’INFORTUNIO DI PASCALAU

CRAS, COLPO A PRIOLO E FUGA CHE SI RAFFORZA: +4 SULLA SECONDA DELL’A1

MA IL SUCCESSO DELLE ROSSOBLU’ E’ OSCURATO DALL’INFORTUNIO DI PASCALAU

ERG-CRAS 57-74

ERG PRIOLO: Buccianti, Ciappina 13, Cirov 13, Seino 6, Gaither 8; Milazzo 1, Bonfiglio, Bestagno 2, Favento 8, Fabbri 6. All. Coppa.

CRAS TARANTO: Sottana 18, Greco 2, Mahoney 13, Godin 6, Vaughn 8; Gianolla, Ballardini 10, Siccardi 5, Giauro 2, Pascalau 10. All. Ricchini.

ARBITRI: Fabiani di Lucca e De Rosas di Sassari.

PARZIALI: 14-24, 24-40, 35-57, 57-74.

NOTE: T2 Erg 17/44, Cras 21/44; T3 Erg 5/17, Cras 10/19; TL Erg 8/10, Cras 2/3.

Priolo (04-03-2012) Il +17 culmine di una partita sostanziosa del Cras al PalaEnichem di Priolo viene macchiato dall’infortunio serio occorso a Florina Pascalau a 6 secondi dalla fine. Proprio nel giorno della partita della ex, che sino a quel momento aveva ben giocato (10 punti ed 8 rimbalzi), l’atleta rumena si procura la probabile rottura del ginocchio sinistro, conseguente ad una caduta irregolare dopo il rimbalzo arpionato in attacco. Domani, nel pomeriggio, al rientro a Taranto, la giocatrice si sottoporrà agli esami medici per valutare l’entità dell’infortunio.

L’episodio di Pascalau oscura il dopo-partita di Taranto, che a Priolo pesca la settima vittoria consecutiva tra Italia ed Europa, grazie al numero più alto di tiri messi a segno da tre della stagione (10 su 19 tentativi) e dove mostra una precisione dal campo pari al 49.2%, e dove domina a rimbalzo (43-30). La vittoria in terra siciliana, visto il contemporaneo passo falso di Schio a Lucca, vede allungare il vantaggio di Taranto sulle campionesse d’Italia a +4.

Dopo il blitz di Priolo (prova maiuscola, con un monologo dal 6’ al 40’: dal -1 al +17 finale, dopo il massimo vantaggio toccato al 27’ col +25), da domani la testa sarà rivolta all’anticipo del turno infrasettimanale (nono del ritorno) in programma al PalaMazzola di Taranto mercoledì 7 marzo alle ore 20,30 contro il Basket Alcamo. Tale partita è fondamentale per il primato: se il Cras vincesse, la sua leadership sarà matematica con 2 turni di anticipo.

LA PARTITA Basket pirotecnico dalla prima palla al PalaEnichem. La Erg, dopo aver premiato la ex longeva Florina Pascalau (9 A1 consecutive con la maglia biancoverde), attraverso una targa consegnatale dall’ex coach Santino Coppa, parte in quarta: 14-13 al 6’. Qui c’è la grande risposta del team pugliese, dopo il timeout di Ricchini. Difesa pressante e lo show del tiro da lontano, che recentemente è diventato più presente in casa rossoblù. Sottana e Ballardini sono le attrici che contribuiscono con la mano pesante (6 triple in totale, 4 di Giorgia) all’11-0 che in 3’ fa mandare la Erg sotto di 10 punti alla fine del primo atto.

Il Cras non si ferma e continua a distillare il suo basket effervescente, poggiato su una difesa arguta ed un attacco variegato, che passa dalle mani di Mahoney e Pascalau, attaccanti del secondo atto. In 12’, a cavallo tra primo e secondo periodo, la formazione rossoblù piazza un break di 27-9 in 12’ che fa “ululare” le joniche al 18’ con il loro +17. A fine primo tempo il vantaggio di Taranto è di +16. La squadra di Ricchini continua a marciare nella ripresa, potenziando la superiorità a rimbalzo e nel contesto difensivo, con la conseguenza di un’offensiva brillante, che passa da più mani. Godin, Mahoney e Sottana firmano il sostanzioso allungo: +25 al 27’. La Erg è in evidente difficoltà, sostenuta solo da una manciata di canestri della sua capocannoniera Cirov, ma è Taranto che veleggia sicuro: 17-11 nel terzo parziale e +22 al 30’.

La squadra jonica ha da tempo preso l’abbrivio giusto ed il suo basket è inappuntabile. Priolo si dimena, ma può arrivare solo sino al -17 del 38’, quando Sottana spara la sua ennesima tripla spezza-gambe, che fa calare la notte sull’avversario. Ma quando tutto sembra filare serenamente in casa Cras, si consuma il dramma imprevisto di Florina Pascalau.

RICCHINI: “SIAMO SCOSSI PER FLORINA” Poca voglia di parlare a fine partita da parte di Roberto Ricchini. “L’infortunio di Pascalau è pesante ed ha scosso tutti noi. Siamo addolorati” commenta il tecnico rossoblù, che mette in secondo piano una sfida che giudica “sostanziosa da parte del Cras, grazie all’attenta difesa ed all’attacco che diventa sempre più completo e maturo. Il successo è stato frutto di tutte, compresa Pascalau che si blocca cosi, dolorosamente, proprio nel suo momento di crescita. La sua assenza, da qui ai prossimi match, sarà pesante, perché il Cras ha nel collettivo la sua arma migliore”.

SOTTANA: “UN BRUTTO EPISODIO” Giorgia Sottana conosce bene i dolori del ginocchio. “Mi è capitato due volte in carriera ed è doloroso. Mi dispiace e dispiace all’intera squadra quello che accaduto a Florina che in queste ultime settimane si stava inserendo bene nella tattica, crescendo nella sua forma. Ed oggi invece le si è abbattuta una maledizione. Peccato, sta a noi starle vicino, ma la forza di reagire per tornare dopo le cure del caso sul parquet, è solo dentro di lei. Le auguriamo che l’infortunio non sia più grave di quanto sembri”.

Col cuore in mano, da Priolo, parla la guardia rossoblù, che in Sicilia è stata super con le sue 6 triple messo a segno su 9 tentativi, che hanno contribuito alla vittoria pesante, in termini di classifica, di Taranto. “Questo è il rovescio luminoso della medaglia – commenta Sottana – perché il nostro primato si rafforza. Ma adesso pensiamo soprattutto a Florina ed al suo dramma. Siamo profondamente scosse da questo brutto episodio”.

L’ADDETTO STAMPA DEL CRAS ALESSANDRO SALVATORE

TEL. 3479045421, MAIL stampacrasbasket@gmail.com

SITO WEB www.tarantocrasbasket.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...