CUS CAGLIARI, VINCERE CON ALCAMO PER UNA MIGLIORE POSIZIONE PLAY OUT

In Sicilia con vista sui playout

Archiviata la vittoria contro Priolo il Cus si concentra subito su un’altra partita importantissima per la sua stagione, volando in Sicilia per affrontare Alcamo. Una sfida infinita quella con l’altra squadra siciliana, con le due matricole che si ritroveranno in meno di un anno di fronte per la sesta volta. Scontri a favore delle cagliaritane, perché dopo che una vittoria per parte era stata conquistata nello spareggio promozione dall’A2, altro pareggio si era registrato nella doppia amichevole estiva, mentre all’andata le ragazze di Xaxa si fecero un regalo natalizio, vincendo la sfida interna 54 a 45.

La partita di domani non si riduce ad una semplice giornata di campionato, ma potrebbe essere determinante per la griglia playout, con il Cus che ha già due punti in più in classifica e può gestire lo scarto di 9 lunghezze conquistato a Sa Duchessa. Alla differenza canestri nei due scontri diretti si dovrebbe infatti ricorrere in caso di arrivo a pari punti dopo l’ultima giornata, tra due settimane, con il Cus che riceverà Taranto e Alcamo che sarà impegnato a Sesto San Giovanni.

Alcamo è reduce proprio dalla sfida con le pugliesi, già matematicamente prime in classifica,
anticipata di un giorno rispetto alle altre gare della nona giornata. Se il Cus arriva quindi con l’entusiasmo di una vittoria, è anche vero che ha avuto un giorno in meno per preparare il match del “Pala Tre Santi”. Da verificare quindi il recupero psico-fisico dopo l’intenso incontro con la squadra di Coppa, per giunta in un campo difficile come quello alcamese. Rispetto all’andata Barbara ha inoltre una freccia in più nell’arco, dopo l’investimento fatto dalla società per prendere la guardia Montagnino. Minutaggio maggiore è stato poi man mano concesso alla capitana Caliendo in cabina di regia, a servire il trio di straniere Michael-Mandache-Gidden, dalle cui mani passano le sorti delle siciliane. Sarà necessario quindi una grande difesa e mantenere le percentuali realizzative di giovedì sera, con il poker straniero cussino in evidenza, e il contributo anche delle italiane.

Palla due alle ore 18, arbitreranno i signori Caforio di Brindisi e Brindisi di Torino.

Cagliari, 10 marzo 2012
Andrea Lancellotti
Ufficio Stampa C.U.S. Cagliari Basket
http://www.cuscagliaribasket.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...