GEAS S.S. GIOVANNI, MERCOLEDì ASSALTO CONTRO TARANTO

Dentro o fuori: mercoledì sera
Il BraccoGeas all’assalto di Taranto

SESTO SAN GIOVANNI, 10 aprile 2012
Dentro o fuori: il BraccoGeas affronta domani (ore 20.30) gara2 dei quarti
di finale playoff contro il Cras Taranto in una sfida “senza ritorno”. Dopo la
sconfitta in gara1 infatti le rossonere hanno bisogno di una vittoria per
proseguire l’avventura playoff e costringere il Cras vicecampione d’Italia a
sudare la qualificazione alle semifinali scudetto. Nella prima sfida della
serie le rossonere hanno tenuto benissimo il campo per 20’, per poi
soccombere alla miglior freschezza e alla maggior determinazione delle
joniche, che hanno ruotato tutte e dieci le giocatrici a disposizione,
alzando a proprio piacimento il ritmo di una sfida godibile ed equilibrata
per i primi due quarti di gioco. Nonostante la sconfitta, la partita di giovedì
scorso ha fornito allo staff rossonere elementi utili per capire come
mettere in difficoltà il Cras, ma soprattutto ha fatto capire a tutto
l’ambiente come, mettendo in campo tutta la grinta e il cuore del caso, le
geassine abbiano la possibilità di compiere l’impresa.

Di sicuro però in gara2 le rossonere dovranno compiere un ulteriore passo
avanti rispetto alla prima partita della serie: se infatti è vero che il
BraccoGeas è stato capace, anche durante l’anno, di mettere in difficoltà il
Cras, la superiorità delle giocatrici di coach Ricchini alla lunga è apparsa
evidente, in termini tecnici e caratteriali. Le geassine, per giocarsi fino in
fondo gara2 e sperare di proseguire l’avventura playoff, dovranno
spalmare sui 40’ minuti (salvo supplementari) il meglio del proprio
repertorio, fatto di difesa, contropiede e capacità di stare in campo. A
svantaggio del BraccoGeas, soprattutto al confronto di Taranto, c’è il fatto
di non avere un roster competitivo quanto quello a disposizione di coach
Ricchini, che può tranquillamente ruotare due quintetti di assoluto livello e
di fortissimo impatto, tecnico e fisico. Le rossonere dovranno quindi
sopperire a questo gap gettando il cuore oltre l’ostacolo e giocando la
famosa “partita perfetta”.

“Domani sera – commenta coach Montini – dobbiamo mettere in campo
tutto quello che abbiamo, per dar prova del nostro carattere e della nostra
voglia di non chiudere qui la nostra stagione. La sfida col Cras, come
sappiamo, è difficilissima e proibitiva, ma vogliamo assolutamente onorare

al massimo l’impegno e provare a conquistarci la possibilità di passare il
turno in gara3. Taranto vorrà assolutamente chiudere la serie già
mercoledì, per poi avere più tempo a disposizione per preparare le
semifinali, quindi scenderà in campo col coltello tra i denti e con un
atteggiamento aggressivo e molto deciso. Da parte nostra dovremo
assolutamente reggere l’urto, almeno in fase iniziale, per non dire subito
addio alla partita: sappiamo di averne la possibilità, a patto di scendere in
campo a nostra volta con la giusta motivazione. In questa stagione troppo
spesso abbiamo avuto alti e bassi, anche all’interno della stessa partita, e
questo ci ha penalizzato: cancellare questa tendenza in quella che
potrebbe essere l’ultima gara della stagione non è certo impresa facile, ma
confido nella voglia e nel carattere delle mie giocatrici. Di certo in gare
così non mancano le motivazioni, quindi è superfluo calcare la mano
sull’aspetto mentale, anche se ovviamente dobbiamo scacciare il pensiero
che ci porterebbe a rassegnarci, soprattutto contro una squadra
nettamente favorita al nostro confronto. Sappiamo come mettere in
difficoltà il Cras, il discorso è riuscirci per tutta la durata della partita:
abbiamo il dovere, nei confronti di tifosi, sponsor e soprattutto di noi
stessi, di provarci e so che non rimarrò deluso”.

Il BraccoGeas chiama quindi a raccolta tutti i propri tifosi per la partita che
vale la stagione: domani il Pala Allende dovrà essere pieno, rumoroso e
colorato, per garantire alle geassine il supporto e il tifo che meritano per
piazzare il colpo e per proseguire nel sogno che, l’anno scorso, ha portato
allo storico raggiungimento delle semifinali scudetto.

Jacopo Cattaneo
Ufficio Stampa BraccoGeas

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...