CUS CAGLIARI, VINTA LA PRIMA “BATTAGLIA” PER LA A1

Vittoria in rimonta contro Alcamo

Il Cus Cagliari vince gara 1 nella serie playout contro Alcamo, e avrà domenica il suo primo match ball per la permanenza in A1 in Sicilia. Al PalaCus gara tiratissima, giocata a viso aperto dalle due squadre, con le ospiti che volate fino al +10 all’inizio dell’ultimo quarto, hanno poi subito il ritorno delle cagliaritane, brave a difendere forte nei secondi finali.

Avvio favorevole al Cus, che trovava con Plumley il +5 (9-4), ma dall’altra Gulak e Caliendo rimettevano per due volte sul pareggio le siciliane. Darrett e Arioli costruivano le azioni d’attacco, con l’americana che trovava il +4 (20-16), e la numero 14 che metteva nel finale il 24-21.

Alcamo in apertura di seconda quarto pescava il sorpasso con Montagnino, ma Arioli e Plumley replicavano con il controsorpasso. La tripla dell’americana valeva il +5 (34-29), ma dall’altra la replica con le bombe di Mandache e Caliendo mandava al riposo le ospiti in vantaggio, 34-35.

Il rientro dagli spogliatoi era di marca siciliana. Le ragazze di Petitpierre allungavano con Gidden fino al +5 (38-43), scarto che restava invariato sino al termine del quarto, quando Michael metteva dentro il 42-47.

Nell’ultima frazione Alcamo sembrava poter fuggire via con Montagnino e Michael, volando fino al +10 (44-54) e costringendo Xaxa al time out. La pausa sortiva gli effetti sperati dal tecnico cagliaritano: Brunetti, Lukacovicova e la tripla di Plumley davano a -2’35’’ il nuovo vantaggio cussino, 55-54. Era ancora la play a rispondere a Mandache,
presentandosi ai liberi perché le ospiti erano in bonus, quindi Lukacovicova metteva sopra di un possesso pieno (59-56) le compagne, prima che Gidden ritrovasse il -1. A 19’’ Alcamo aveva la rimessa a disposizione, sul fallo Michael andava in lunetta e falliva entrambi i liberi. Darrett catturava il rimbalzo e subiva il fallo immediato. Il suo 2/2 valeva il nuovo +3 (61-58), che costringeva Petitpierre a costruire il tiro dall’arco, ma Montagnino veniva stoppata e la vittoria andava alle padrone di casa.

Cus Cagliari: Bergante 0, Lukacovicova 11, Giorgi ne, Fabianova 0, Plumley 14, Darrett 4, Oppo ne, Arioli 16, Brunetti 12, Wabara 4 (T2: 17/54, T3: 6/16, TL: 9/9, – PP: 10, PR: 18).
Basket Alcamo: Caliendo 12, Mandache 11, Rossi 0, Michael 6, Gaglio ne, Montagnino 9, Gulak 3, Gidden 10, Fassina 7, Gattini 0 (T2: 17/54, T3: 6/16, TL: 9/9, – PP: 10, PR: 18).
Parziali: 24-21; 34-35; 42-47.

Cagliari, 20 aprile 2012
Andrea Lancellotti
Ufficio Stampa C.U.S. Cagliari Basket
http://www.cuscagliaribasket.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...