CRAS BASKET TARANTO, DOMANI VALE SOLO LA VITTORIA

CRAS, O VINCI O SEI FUORI DALLA STAGIONE

DOMANI A LUCCA PER PAREGGIARE LA SEMIFINALE

Giorgia Sottana, Foto: Aurelio Castellaneta

 

Taranto (25-04-2012) “O vinciamo o la nostra stagione è finita. Lo sappiamo e con questo imperativo giocheremo domani a Lucca”. Il coach Roberto Ricchini spinge la sua squadra alla partita della sopravvivenza dell’81° campionato di A1 di basket femminile. Tutta la stagione è racchiusa nella sfida di domani sera del PalaTagliate, dove Le Mura partiranno con il potere del 2-1 conquistato lunedì al PalaMazzola. Quel +5, sommato al +7 di gara-1, frutta il primo match point per una finale-scudetto che sarebbe storica per il club toscano che appena due stagioni fa saliva dalla serie A2. E’ quanto dovrà negare il Cras se vuole firmare il 2-2 e allungare la serie all’eventuale gara-5 senz’appello del 29 aprile fissata al PalaMazzola.

QUI TARANTO L’allenamento del giorno dopo la sconfitta di lunedì ha rafforzato le certezze in casa Cras. “Io ci credevo già dopo lunedì sera ed ovviamente ci credo anche adesso” commenta Ricchini riferendosi al possibile pareggio. Il coach ha lavorato intensamente in palestra sia ieri che oggi. Nel pomeriggio odierno la partenza per Lucca, dove domani mattina ci sarà la rifinitura. In serata il match della verità. “Dobbiamo dare tutto, Lucca è un avversario fastidioso, ma questo non lo scopriamo dopo il 2-1, ma lo sapevamo dalla vigilia. La squadra deve affrontarla imponendo il proprio basket. Non dobbiamo farci sorprendere e migliorare le percentuali in attacco”. Il nocciolo della questione, effetto delle tre gare è nel tiro. Il Cras, a conti fatti, sbaglia di più di Lucca, tirando con la precisione pari al 33.7% inferiore al 40% dell’avversario. A ciò si aggiunge un leggero gap a rimbalzo: media di 35.3 rispetto al 37.3 lucchese.

Maggiore forza nei recuperi da parte di Taranto: 28.7 a 18, segno che il pacchetto arretrato è vitale. “Ma i numeri domani si resettano – chiosa Ricchini – noi dobbiamo vincere e non c’è alternativa”. Il messaggio il tecnico lo ripeterà alle giocatrici sino alla palla a due, a partire dalla sua miglior attaccante della serie Kia Vaughn, che viaggia in semifinale con la media di 11.7 punti e 10 rimbalzi. Ma per vincere non basta il pivot del Bronx, ma tutte le “10” del Cras.

I numeri di Taranto nei playoff: 3/2 vinte/perse; 3° attacco (media 65.8), 2^ difesa (53.6); 1° attaccante Kia Vaughn (14.2), 1^ rimbalzista Vaughn (10).

 

QUI LUCCA Sorprendente e vincente. Le Mura Lucca domani si gioca il primo match point della finale-scudetto. Per spingere le bianco-rosso-stellate ad un obiettivo non ufficializzato ad inizio stagione, il club toscano ha presentato al Comune la richiesta di deroga alla capienza del PalaTagliate di 1800 posti, per poterlo eccezionalmente ampliare sino a 2000. La prevendita è infatti “sold out” e Lucca crede nel “miracolo”. Ma questo non sarà facile “perché Taranto verrà da noi con la voglia di rimettere tutto in discussione” commenta coach Mirco Diamanti, il quale però in cuor suo crede fortemente nella propria squadra, capace di essere la prima italiana a battere Taranto nel PalaMazzola in questa stagione.

Difesa rognosa (quella che subisce meno canestri in questi playoff) ed attacco compatto, hanno permesso a Lucca di “vivere” il suo sogno con il 2-1 temporaneo. Prezioso il supporto di attaccanti come Willis e Bagnara, che nella serie semifinale garantiscono la doppia con, rispettivamente, 13.3 e 11.3 punti a partita. Globalmente l’entusiasmo e la “fame” sono altri fattori che spingono Lucca.

I numeri di Lucca nei playoff: 4/1 vinte/perse; 6° attacco (54.4), 1^ difesa (51.2); 1° attaccante Courtney Willis (12), 1^ rimbalzista Willis (8).

 

LE FORMAZIONI Cras Taranto: Sottana, Mahoney, Ballardini, Godin, Vaughn; Gianolla, Greco, Siccardi, Giauro, Melnika. All. Ricchini. Le Mura Lucca: Corradini, Bagnara, Andrade, Willis, Hampton; Gentile, Amato, Petri, Favilla, Ruzickova. All. Diamanti. Arbitri: Rudellat di Nuoro e Pisoni di Milano.

DIRETTA SU RAI SPORT 2 Diretta tv su Rai Sport 2, attraverso il canale 228 della piattaforma-Sky, 58 de digitale terrestre e 22 di Tivù Sat. Diretta statistica e radio-streaming su www.legabasketfemminile.it. Aggiornamenti periodici in tempo reale del match sul profilo Twitter del Cras Basket Taranto all’indirizzo virtuale https://twitter.com/#!/CrasBaskTaranto. Attraverso questo canale multimediale chiunque potrà interagire in diretta sul match. Identico discorso potrà avvenire sulla Pagina Ufficiale Facebook “Cras Basket Taranto Pagina Ufficiale”.

Diretta audio-video streaming a cura di Multimedia Cras agli indirizzi virtuali www.justin.tv/crasbaskettaranto e www.livestream.com/cras_basket_taranto. Dopo il match cronaca, tabellino, interviste e foto-gallery sul sito del Cras www.tarantocrasbasket.com.

OLTRE 150 TIFOSI ROSSOBLU’ Almeno 150 tifosi saranno presenti domani sera al PalaTagliate di Lucca. La trasferta promossa gratuitamente dalla società del presidente Angelo Basile ha sinora registrato due pullman pieni, con il terzo che è in “cantiere”. La partenza è fissata domani mattina alle ore 6 dal capoluogo jonico, dal quale altri supporters si muoveranno con mezzi privati. L’appuntamento è al palazzetto toscano, dove giungeranno altri tarantini fuori-sede. Informazioni e prenotazioni su viaggio e biglietti (garantiti gratuitamente dalla società) ai numeri di telefono 340-5275635 e 349-7629875.

 

 

L’ADDETTO STAMPA DEL CRAS ALESSANDRO SALVATORE

TEL. 3479045421, MAIL stampacrasbasket@gmail.com

SITO WEB www.tarantocrasbasket.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...