ACQUA&SAPONE UMBERTIDE, ARRIVA LA TERZA VITTORIA

Acqua&Sapone fa tris e vola in testa

Arriva la terza vittoria e la festa continua. Acqua&Sapone batte Faenza (68- 51) e resta sola in testa alla classifica ed è leadership vera vista la sconfitta di Schio a Parma. Sale l’entusiasmo tra la gente di Umbertide che ama il basket e Serventi fa incetta di tutti gli estintori presenti al Palazzetto per evitare future ‘scottature’, quando le giovani potrebbero mostrare prestazioni alterne, quando Willis non potrà far sempre numeri da fenomeno,
quando il calendario nel girone di ritorno proporrà trasferte a ripetizione.

Intanto Umbertide, la società e i tifosi vogliono godersi questo momento magico: non c’è solo il primato in classifica ad esaltare, ma il feeling che sta nascendo tra squadra e sostenitori i quali trasmettono entusiasmo per una squadra fatta di giovani che lottano su ogni palla, che vanno in visibilio quando Moss li invita a saltare con lei, quando regalano a Willis una meritata standing ovation. Prestazione vicina alla perfezione quella dell’americana ‘naturalizzata’ umbertidese: 18 punti, 7/7 da due, 4 stoppate e 5 palloni
recuperati, 26 di valutazione: chapeau! Anche il capitano (a 23 anni!) Sabrina Cinili sta crescendo con 13 punti all’attivo, 100% ai liberi e continua a regalare stoppate a chi le passa vicino. Ancora bene Moss (15 pti) e Halman (12 pti).

La partita ha visto l’Acqua&Sapone sempre in testa, un solo sorpasso (20-22) da parte delle romagnole, poi assoli delle umbertidesi con un’intensità difensiva che asfissia l’Atletico Romagna impedendogli di segnare per 7’30” nel terzo quarto. Qualche sbavatura nell’ultimo periodo (calo di concentrazione che coach Lollo non tollera) ed un particolare da segnalare: negli ultimi 4′ in campo tutte italiane! Tra le ragazze di coach Paolo Rossi non lasciano il segno le prove del trio Pastore, Crippa e Ress (15 pti in tre), mentre dignitosissimi i numeri della Lukacovicova (14 p. e +11 di valutazione) Adesso si riparte per un’altra settimana di duro lavoro, il tempo dei festeggiamenti è già finito; domenica c’è il derby a Orvieto. Le ragazzee di Bondi vogliono confermare quanto di buono fatto vedere nelle prime giornate, motivate oltretutto dalla smania di fermare la capolista, Umbertide per continuare a vivere questo stato di grazia. Sarà partita vera, ma sarà soprattutto un appuntamento con la storia del basket umbro: per la prima volta due squadre del piccolo ‘cuore verde’ si affronteranno nella massima serie, una festa per tutto il movimento cestistico che fino a poco tempo fa mai avrebbe potuto immaginare un evento simile. Brave le società, grazie agli sponsor e che spettacolo sia!.

Umbertide sarà seguita come sempre da tanti tifosi, Orvieto vive con entusiasmo il momento migliore del suo basket. Meno di 40.000 abitanti in due città al comando: sorpresa sì, spettacolo più che probabile.

Uffico Stampa Pfu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...