AZZURRA CEPRINI ORVIETO, GARA INTERROTTA PER IMPRATICABILITA’ DEL CAMPO

ORVIETO – UMBERTIDE, TUTTO DA RIFARE.

Derby sospeso alla fine del secondo quarto per impraticabilità del campo.

Bisognerà aspettare almeno quindici giorni per conoscere la vincente del derby umbro tra Azzurra Ceprini Costruzioni Orvieto ed Acqua&Sapone Umbertide: la gara di ieri infatti è stata sospesa alla fine del secondo quarto quando le squadre si trovavano sul punteggio di 29-25 in favore delle ragazze di coach Angelo Bondi. A dir poco rare le cause della sospensione: la temperatura rigida e la pioggia battente all’esterno insieme al grande caldo creatosi in un Palasport di Porano tutto esaurito hanno creato in più punti del parquet di gioco uno strato di condensa che in più di un’occasione è stato causa di alcuni scivoloni delle giocatrici in campo. Già dai primi minuti si era notata una condizione non ottimale del parquet ma in un primo momento, dopo una sospensione di circa 2′ nel primo quarto, si era continuato a giocare. La decisione finale è arrivata nel tunnel degli spogliatoi poco prima di rientrare in campo per le ultime due frazioni di gioco, quando gli arbitri Portaluri e Cappati, convocati i coach Bondi e Serventi e sentiti anche i loro pareri, hanno comunicato la sospensione e il rinvio della gara. Dispiace, sia per il numerossisimo pubblico presente al Palasport di Porano, di cui in molti arrivati da Umbertide per seguire la propria squadra, ma anche per il bel gioco espresso fino a quel momento dalle due formazioni ma l’incolumità delle atlete ha giustamente avuto la meglio.

Azzurra scende in campo con Mariani, Fassina, Infante, Sutherland e Hampton mentre Umbertide risponde con Gorini, Modica, Halman, Willis e Moss. Primo quarto combattutissimo con la difesa aggressiva di Umbertide sulle portatrici di palla orvietane e gli attacchi di Moss, Willis e Halman ai quali però controbattono subito prontamente Fassina, Sutherland ed Hampton con due giochi da 3 punti consecutivi. Primo quarto chiuso con Umbertide avanti di una sola lunghezza, 14-15. Il secondo periodo si apre con uno straordinario canestro rovesciato di Gulak ma due triple di fila di Cinili e 4 punti consecutivi di Halman costringono coach Bondi a chiamare il time out. Dal minuto di sospensione le orvietane tornano in campo con tutto un altro carattere ed impongono ad Umbertide un parziale di 9-0: Fassina segna e realizza il libero supplementare, Gulak e poi ancora Fassina non sbagliano dai liberi e fanno entrambe 2/2, poi il quarto si chiude con un gran canestro di Infante che tira prendendo il ferro, recupera il rimbalzo e segna da sotto canestro mandando le squadre negli spogliatoi sul 29-25.

Il resto è stato già detto. Ora bisognerà attendere le decisioni della Federazione che stabilirà la data in cui recuperare la partita che, come da regolamento, verrà rigiocata interamente.

L’appuntamento con Azzurra è quindi per domenica prossima a Faenza dove le ragazze di Bondi affronteranno il Club Atletico Romagna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...