ACQUA&SAPONE UMBERTIDE, ARRIVA LA DIFFICILE SFIDA CON LUCCA

AcquaSapone -Lucca

L’appuntamento per domenica al PalaMorandi è ancora di quelli tosti per
l’Acqua&Sapone; arriva la Gesam Lucca portandosi dietro  un carico di numeri di
tutto rispetto dopo 2/3 di stagione: il secondo posto in classifica , la
miglior difesa del campionato e una striscia di vincente negli ultimi quattro
scontri diretti contro Umbertide. Insomma tutti gli ingredienti per…. trovare
gli stimoli giusti e la voglia di sovvertire i pronostici per la giovane band
di Serventi. L’ambiente ha assorbito la delusione della sconfitta di Priolo
arrivata proprio sul finale dopo che Cinili & co avevamo fatto sperare per
quasi tutta la gara di riuscire a sfatare il tubù del palazzetto siciliano. Lo
stesso coach di Umbertide, pur con l’amaro in bocca, ha trovato elementi
positivi nell’atteggiamento in campo delle sue ragazze, ribadendo ancora una
volta se necessario- è forse lo è- che il vero progetto suo e della società,
quasi unico nel panorama cestistico dell’A1, è quello di costruire una squadra
futuribile e ‘italiana’. In una partita tirata come quella contro l’esperta
formazione di Coppa, anche in fasi cruciali il buon Lollo ha tenuto in campo le
varie Dotto (classe ’93) Gorini (classe ’92) e Tognalini (classe ’91). Scusate
se è poco. Domenica con Lucca si prospetta lo stesso copione di  partita
tirata, anche perchè le due squadre per molti aspetti si somigliano; entrambe
fanno della ‘difesa’ la loro arma preferita, tanto che Lucca con 51 punti
subiti a gara è la ‘saracinesca’ del torneo (59 in media quelli subiti da
Umbertide), con i due coach che aggiungono al lavoro sulla ‘mentalità’ anche
diversi accorgimenti tattici. In attacco invece le due squadre si equivalgono
65 punti in carniere ogni gara. Lucca tira un po’ meglio da 3: 35,41% contro il
29,44%, ma qui la sfida nella sfida da godersi è quella tra le due cecchine:
D’Andra Moss, una delle straniere rivelazione del campionato e Beba Bagnara,
altra ex dopo Donvito sperando che non la emuli. In veste di ex c’è anche
Willis, le ultime due stagioni in Toscana, che svetta ancora nella graduatoria
dei rimbalzi offensivi ed è pronta al duello tutta ‘grinta e tenacia’ contro
Mery  Andrade, prima invece nella classifica delle palle recuperate. I
confronti tra i cm di Halman – Ruzickova e Cinili- Ress peseranno tanto
sull’esito del confronto. Da gustare sarà anche la sfida tra la gioventù
umbertidese e un’altra speranza del basket italiano, Laura Spreafico che sta
facendo un campionato di tutto riguardo. Insomma una domenica per ‘palati
esigenti’ del basket come Umbertide sa offrire, ma si prospettano anche 40′ di
battaglia ed emozioni come spesso avvenuto quando si incrociano queste due
squadre. Umbertide lotta per riagganciare in classifica quelle che le stanno
davanti (Parma e Taranto) Lucca difende il 2° posto che sarebbe di grande
prestigo per il quintetto di Diamanti. Poi tempo quattro giorni e le biancoblu
del presidente Betti viaggeranno al volta di Schio per affrontare la capolista
in arancione. Tanto per non farsi mancare niente. Senza paura, ragazze!

Ufficio Stampa Pfu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...