GESAM GAS LE MURA LUCCA, VITTORIA NEL BIG MATCH CON PARMA

Gesam Gas batte il Lavezzini Parma al PalaTagliate

La Gesam Gas consolida il secondo posto in classifica battendo, nella supersfida della
settima giornata di ritorno, un ostico Lavezzini Parma con il punteggio di 51 a 48. Match
non spettacolare, ma combattuto da ambo le parti con una intensità da playoff. Lucca
ha sbagliato molte occasioni favorevoli, ma è rimasta compatta e concentrata, mentre
Parma non ha trovato la continuità che le sarebbe servita per compiere l’impresa. Da
sottolineare il numeroso pubblico presente al PalaTagliate, che ha dato il giusto apporto
alle biancorosse in vista del rush finale.

Prima del fischio d’inizio coach Mirco Diamanti è stato omaggiato con una targa per il
raggiungimento delle 200 panchine con la formazione biancorossa. Un percorso bellissimo
che in pochi anni, grazie alla sua guida, ha portato la società Le Mura dalla B regionale a
diventare una delle grandi protagoniste del campionato di A1. Grazie Mirco!

Si parte con Gianolla, Bagnara, Andrade, Johnson e Ruzickova per Lucca; Zara,
Franchini, Corbani, Harmon e Kireta per Parma. Difese protagoniste nei primi tre di gioco
(e lo saranno per tutta la gara come da pronostico), con Parma che riesce a mettere il
naso avanti grazie a 7 punti consecutivi della forte Harmon. Lucca punge con Johnson,
Ruzickova e Bagnara e a 4′ dal termine le ospiti sono avanti 8 a 6. Kireta segna 4 punti
consecutivi poi Ress ed Andrade portano lo score sul 12 a 10 Parma a due minuti dal
termine che si trasforma in 14 a 10 al primo fischio (2/2 di Corbani dalla lunetta). E’
Bagnara con una tripla, dopo un canestro di Ajdukovic, a scaldare il PalaTagliate ad
inizio secondo quarto. Buon momento per Gesam Gas che, con Johnson e Dotto, porta
il sorpasso biancorosso (19 a 16) a 7 dal termine. Il ritmo aumenta, terreno fertile per
Dotto che segna in penetrazione per due volte e, assieme ad Andrade, portano Lucca al
massimo vantaggio (25-16) a -4,16. Il Lavezzini non riesce ad incidere, messo in difficoltà
dalla difesa lucchese, ma è Harmon dalla lunetta a dare respiro alle gialloblu, imitata poco
dopo da Battisodo; nel finale Ress riporta le distanze dalla lunetta e il punteggio segna
28 a 21 al secondo fischio. Problemi di falli per Andrade, Ruzickova e Johnson (3) e per
Harmon, anch’essa con 3 falli a carico.

Nella ripresa Parma torna sotto con Corbani e Harmon (e quarto fallo di Johnson e
Ress), mentre Lucca riesce a sbloccarsi dopo 4′ di gioco con Andrade (30-24 Lucca),
ma nell’azione successiva gli arbitri fischiano il quarto fallo, forse eccessivo, anche per
Ruzickova (Kireta 2/2). Zara riporta le ospiti a -2 a metà quarto, poi Harmon commette il
suo quarto fallo rimediando poi il tecnico per proteste (uscirà quindi per 5 falli). Andrade
non sbaglia dalla lunetta, imitata poco dopo da Gianolla per il 34-28 a 4′ da giocare;
Spreafico da tre, dall’angolo, infiamma il PalaTagliate e Lucca si riporta a +9. Fasi confuse
della gara, con molti fischi arbitrali e molti errori al tiro delle biancorosse; ad approfittarne
Battisodo con 4 punti consecutivi e Ajdukovic, che portano il -3 per le ospiti al terzo fischio
(37-34). E’ Johnson con 4 punti a sbloccare il punteggio dopo quasi tre minuti di gioco

nell’ultima frazione e dare respiro alle ragazze di coach Diamanti. Parma però non molla e
torna a -3 spinta da Battisodo. A Johnson risponde Kireta e gli ultimi istanti sono palpitanti.
Ancora il centro parmense segna con fallo e il punteggio è in perfetta parità, 45 a 45 a
3 dal termine. Tutto da rifare per la Gesam Gas, che, seppur segnando con Johnson,
subisce una tripla incredibile da Battisodo per il +1 Parma a due da giocare. Lucca non
sfrutta due buone occasioni per tornare avanti, ma Ruzickova non sbaglia e trova il
controsorpasso a 41” dalla fine (49-48). Fallo sistematico su Andrade che realizza 2/2 per
il 51 a 48 a 22” da giocare e time out Parma. Nell’ultimo attacco ospite la difesa di Lucca
riesce a chiudere ogni spazio e portare a casa la vittoria, importantissima, che le consente
di guadagnare 4 punti dalle dirette inseguitrici. Forza Gesam Gas, avanti così!

Coach Procaccini in conferenza stampa: “E’ stata una partita dura e il risultato poteva
essere anche diverso. Purtroppo siamo corti e perdere la miglior giocatrice per falli dopo
20 minuti non ci ha certo favorito. Nel complesso sono comunque contento e gli episodi
hanno sicuramente fatto la differenza. Mi complimento con le squadre che hanno dato
tutto per tutta la partita”.

Coch Diamanti: “E’ stata una gara intensa e sono comunque contento della vittoria
nonostante le percentuali molto basse al tiro. Faccio i complimenti a Parma, perchè hanno
lottato senza mai mollare, ma vincendo questa gara con molti errori e con i carichi di falli
per le nostre lunghe, significa che il gruppo c’è e che la squadra dimostra una grande
compattezza”.

Il tabellino:

Gesam Gas Le Mura Lucca – Lavezzini Parma 51-48 (10-14, 28-21,37-34)

Gesam Gas Le Mura Lucca: Johnson 16, Dotto 6, Spreafico 3, Ress 5, Andrade 10,
Favilla ne, Mei ne, Bagnara 5, Ruzickova 4, Gianolla 2. All. Diamanti

Lavezzini Parma: Battisodo 13, Franchini , Montanari ne, Corbani 5, Zara 3, Harmon 10,
Fatadey ne, Weaver ne, Ajdukovic 6, Kireta 11. All. Procaccini

Arbitri: Ceratto Mauro (AL) e Maschio Duccio (FI)

Note: tecnico ad Harmon e uscita per 5 falli al minuto 25,46; antisportivo a Dotto al minuto
34,47. Ress uscita per 5 falli al minuto 36,42.

Lorenzo Vannucci
Addetto stampa Basket Femminile Le Mura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...