GOLDBET TARANTO, SCONFITTO DA LUCCA: SARANNO PLAY OFF CON UMBERTIDE

LA GOLBET CHIUDE LA REGULAR SEASON CON UNA SCONFITTA

QUARTO DI FINALE-SCUDETTO DAL 4 APRILE IN CASA CON UMBERTIDE

GESAM GAS LUCCA-GOLDBET TARANTO 66-60

GESAM GAS LUCCA: Gianolla 7, Bagnara 10, Andrade 17, Johnson 13, Ruzickova 15; Dotto 2, Favilla ne, Mei ne, Spreafico, Ress 2. All. Diamanti.

GOLDBET TARANTO: Cohen 2, Crippa 2, Mahoney 12, Giauro 2, Petronyte 7; Gatti 12, Greco 3, Zanoni 4, Wabara 5, Antibe 11. All. Ricchini.

ARBITRI: Borrelli di Napoli e Mancini di Caserta.

PARZIALI: 13-18, 34-31, 50-39, 66-60.

NOTE: T2 Lucca 21/49, GoldBet 19/43; T3 Lucca 2/9, GoldBet 3/9; TL Lucca 18/22, GoldBet 13/16.

Taranto (28-03-13) La combinazione miracolosa non si materializza. La GoldBet perde a Lucca. La conseguenza è che, con la sesta sconfitta opposta a 12 vittorie, la formazione di Roberto Ricchini chiude la regular season della sua dodicesima A1 consecutiva di basket femminile al quarto posto. Nei quarti-playoff, dal 4 aprile (ore 20.30 al PalaMazzola), Taranto affronterà, con il favore del pubblico, la quinta classificata che è l’Acqua&Sapone Umbertide. Di 1-1 il bilancio stagionale tra pugliesi e umbre.

LA PARTITA Lucca impatta bene la sfida, sfruttando un attacco copioso, che sfrutta il rimbalzo e dunque tiri suppletivi. La squadra di casa impone a Taranto il primo parziale del match: 13-6 al 6′. E’ un avviso che Ricchini coglie, tanto da scuotere la squadra, che risponde immediatamente, trovando un break di 12-0 (intonato da Gatti, c’è la sua tripla). Così la GoldBet chiude davanti il primo quarto: +5.

La partita è movimentata. La GoldBet è spinta dalla regia di Gatti, che finalizza assieme ad Antibe. La squadrra rossoblù “comanda” i giochi sino al 27-24 del 16′, che è evidenziato dalla prima tripla stagionale di Michelle Greco. Lucca reagisce e lo fa con una Bagnara carica di falli e con Ruzickova. Sull’asse guardia-pivot si compie l’8-0 che riporta le toscane in vantaggio: +3 al 18′. Taranto reagisce (-1 al 19′) ma chiude il primo tempo a -3.

La ripresa mostra una Lucca più convinta, davanti ad una GoldBet “irrequieta”. La formazione di Ricchini batte con difficoltà la via del canestro, al contrario dell’avversario, che al 25′ vola a +5 grazie al break di 8-0. Cinque minuti senza segnare. Megan Mahoney spezza il digiuno da lontano (-8), ma Taranto non è continua e subisce nuovamente Lucca, che chiude il terzo atto sul +11.

Taranto si tuffa rabbioso nel quarto atto. Mahoney suona la carica e la squadra accorcia: -6 del 35′ e – 5 al 39′. Ma Lucca resiste chiudendosi a riccio e taglia per primo il traguardo della partita.

RICCHINI: “QUARTO POSTO E’ LA VERITA'” L’analisi di Roberto Ricchini alla fine del match di Lucca è realistica: “Non sto a recriminare sul verdetto della regular season – commenta l’allenatore piemontese – perché il quarto posto è lo specchio fedele del nostro cammino. Davanti a noi ci sono squadre compatte, come Lucca, che oggi ha meritato di vincere”. A quali ragioni il coach addebita l’incompletezza della sua squadra? “Un rendimento alterno e gli acciacchi di questo ultimo periodo, vedi la spalla sinistra di Mahoney, che non ci hanno aiutato a dare il meglio in campo”.

L’inizio dei playoff è vicino. La bagarre-tricolore può essere uno stimolo per dare il massimo a livello individuale e di conseguenza collettivo? “Dovrei avere la sfera magica per rispondere a questa domanda. Non lo so. Vedremo cosa accadrà sul parquet. Di sicuro questa sconfitta mina la nostra auto-stima, mi auguro che da sabato il lavoro in palestra possa donare frutti importanti”.

GATTI: “MENO COSTANTI DI LORO” Una buona prestazione inviduale resta isolata nel contesto di una sconfitta. E’ quanto accaduto a Giulia Gatti, che a Lucca ha fatto bene, come documentano i 12 punti con il 50% nel tiro su azione, i 3 rimbalzi e 5 assist. “Ma abbiamo perso – commenta il play lombardo – ed alla fine è il verdetto che lascia il segno. Non recriminiamo, perché l’avversario si è dimostrato più unito e costante di noi. Adesso dobbiamo impegnarci a riscattarci, tornando a lavorare con il massimo impegno in palestra, pensando con determinazione ai playoff-scudetto. Umbertide? Avversario duro – risponde Gatti -, dovremo dare il meglio della nostra pallacanestro per batterlo”.

IL QUADRO DEI PLAYOFF Quarti di finale al meglio dei tre match: 1° turno del 4 aprile Schio-Orvieto, Lucca-Chieti, Parma-Priolo, Taranto-Umbertide; 2° turno del 7 aprile Orvieto-Schio, Chieti-Lucca, Priolo-Parma, Umbertide-Taranto; eventuale 3° turno 10 aprile Schio-Orvieto, Lucca-Chieti, Parma-Priolo, Taranto-Umbertide.

Semifinali al meglio dei cinque match: 14 aprile, 17 e 19 aprile, eventualmente 22 e 25 aprile.

Finale al meglio dei cinque match: 29 aprile, 2 e 4 maggio, eventualmente 7 e 10 maggio.

UFFICIO STAMPA CRAS BASKET TARANTO

(Alessandro Salvatore)

TEL. 3479045421, MAIL stampacrasbasket@gmail.com

SITO WEB www.tarantocrasbasket.com

FACEBOOK http://www.facebook.com/pages/Cras-Basket-Taranto-Pagina-Ufficiale

TWITTER https://twitter.com/#!/CrasBaskTaranto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...