GESAM GAS LE MURA LUCCA, PARMA SCONFITTA IN GARA 1 DI SEMIFINALE

Gesam Gas espugna Parma e conquista gara1

La Gesam Gas Le Mura si aggiudica gara1 della semifinale playoff, battendo il Lavezzini
Parma con il punteggio di 71 a 64. Inizia alla grande la serie, al meglio delle cinque gare,
per la formazione lucchese, che con merito e tanta determinazione ha espugnato un
gremito PalaCiti di Parma. Bellissima la cornice di tifosi lucchesi giunti al seguito delle
biancorosse, che hanno sospinto le ragazze dal primo all’ultimo minuto.

Il match è stato combattuto, come da pronostico. Le squadre non si sono risparmiate,
ma è stata la Gesam Gas che, togliendo i primi cinque minuti, ha comandato le danze
per tutta la gara, riuscendo nel finale con una superba difesa a contenere il ritorno
delle gialloblu. Una grande prestazione biancorossa: tutte a referto le ragazze di coach
Diamanti scese sul parquet, a dimostrazione che il gruppo sa trovare le giuste dinamiche
in ogni situazione. Superlativa infine la prestazione di Ress (doppia doppia per lei, con 2/
2 dalla distanza), mentre in doppia cifra anche Johnson, Andrade, Bagnara e Ruzickova
(quest’ultima nonostante i 3 falli del primo quarto).

Le due formazioni partono subito concentrate; la posta in palio è alta e nessuna delle
due è decisa a dare spazio all’avversaria. Punto a punto il primo quarto, con le difese
protagoniste indiscusse: Bagnara colpisce dalla distanza, ma Kireta e Harmon portano
le gialloblu sul 14 a 9 al minuto 7. Lucca con grinta riesce a fine quarto a portare lo
score sul 15 pari, frutto delle buone mani di Ress (subentrata al terzo fallo fischiato a
Ruzickova). Nella seconda frazione parte forte Gesam Gas, che si porta sul 21 a 16 grazie
a Johnson. Segna Battisodo, ma Ruzickova riporta le distanze e, grazie ad una bomba
di Ress, lo score diventa 26 a 18 Lucca con 5 da giocare. A segno Fazio, poi gli animi si
surriscaldano per un fallo non fischiato a Zara su Gianolla, che rimane a terra e che la
costringe ad uscire dolorante alla testa. La partita riprende e Ress (12esimo punto) ancora
dalla distanza punisce la difesa locale, imitata poco dopo da Bagnara. Time out Procaccini
sul punteggio di 34 a 21 Gesam Gas a 2.40 dal termine. Buona la difesa di Lucca, che in
attacco colpisce chirurgicamente con Johnson, Ress e Spreafico dalla distanza (41 a 21
Lucca, parziale di 15 a 0). Parma torna però in partita grazie a Kireta, Harmon e Zara per il
punteggio di 41 a 28, ma nel nel finale ci pensa una tripla di Bagnara a portare lo score sul
44 a 28 per una grande Gesam Gas.

Dotto con un contropiede ed una penetrazione inaugura la ripresa. Parma non resta
a guardare e trova punti da Kireta e Battisodo (48-32 Lucca). Il match adesso è molto
combattuto e vivace; al canestro di Johnson rispondono Zara e Harmon e a metà quarto
il punteggio è di 50 a 39 per le biancorosse. Battisodo riavvicina le parmensi e il PalaCiti
diventa una bolgia, con i 150 tifosi biancorossi che incitano le proprie beniamine; Andrade
risponde dalla media, ma Harmon trova il -8 ad un minuto dal termine. Dotto e Ruzickova
allo scadere riportano le biancorosse sul +12 e punteggio di 56 a 44. Anche nell’ultima

frazione le squadre non si risparmiano. Ruzickova mette a segno 4 punti consecutivi, poi
Harmon accorcia, ma Ress e Andrade riccacciano le gialloblu a distanza di sicurezza
(64-47 al minuto 32). Lucca con determinazione chiude ogni spazio in difesa, mentre una
insaziabile Andrade porta Gesam Gas sul 66 a 47. Parma non molla e torna all’attacco
con Harmon e una tripla di Zara (66-52 Lucca); a Ruzickova risponde Harmon con 4
punti consecutivi e Battisodo trova dalla lunetta il -8 a tre minuti dal termine. Kireta
non sbaglia dalla lunetta, ma Johnson risponde con 1/2 (69 a 60 Lucca). Nel finale le
due squadre protagoniste dalla lunetta, ma è Lucca a rubare una palla fondamentale e
chiudere l’incontro con il punteggio di 71 a 64, fra gli applausi e i cori dei tifosi biancorossi.
Appuntamento adesso a gara2, mercoledì 17 aprile alle 20.30 al PalaTagliate e, anche lì,
ci sarà da sudare.

Bagnara è felice per la prestazione: “Sono contenta per come abbiamo giocato.
Sapevamo che sarebbe stata dura e che loro non avrebbero mai mollato, ma noi abbiamo
lottato fino all’ultimo meritando la vittoria”.

Coach Diamanti: “Abbiamo disputato una grande partita e abbiamo meritato questa gara1.
A parte i primi minuti siamo stati sempre sopra nel punteggio e nel finale è entrata un po’
di preoccupazione, perchè loro hanno provato il tutto per tutto come è giusto. Abbiamo
però difeso bene e sono contento perchè la squadra si è unita, trovando buone soluzioni
da tutte giocatrici scese sul parquet. Adesso gara2 e sarà un’altra bella battaglia”.

Forza Lucca, avanti così!

Il tabellino:

Lavezzini Parma -Gesam Gas Le Mura Lucca 64-71 (15-15, 28-44, 44-56)

Lavezzini Parma: Battisodo 9, Franchini , Montanari ne, Corbani 3, Fazio 3, Zara 8,
Harmon 26, Fatadey ne, Ajdukovic , Kireta 15. All. Procaccini

Gesam Gas Le Mura Lucca: Johnson 12, Dotto 7, Spreafico 3, Ress 16, Andrade 10,
Favilla ne, Mei ne, Bagnara 10, Ruzickova 10, Gianolla 3. All. Diamanti

Arbitri: Ceratto Mauro (AL) e Scudieri Marco (TV).

Note: uscita per 5 falli Andrade al minuto 38.20.

Lorenzo Vannucci
Addetto stampa Basket Femminile Le Mura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...