FIP, NAZIONALE SCONFITTA NELLA PRIMA AMICHEVOLE CON LA FRANCIA

Inizia con una sconfitta il cammino della Nazionale Femminile verso l’EuroBasket Women 2013 ma non poteva essere altrimenti: nell’impianto gremito di Bourge-en-Bresse le Azzurre sono state sconfitte 72-43 dalla Francia vice-campione olimpica a Londra 2012.

La miglior marcatrice dell’Italia è stata Kathrin Ress con 10 punti, domani si replica a Roanne alle ore 18.00 e lunedì ultimo impegno a Clermont Ferrand (ore 15.00). La squadra di Roberto Ricchini, che in Italia ha lasciato Masciadri, Sottana, Wabara e Laterza e che nel riscaldamento ha perso anche Lavinia Santucci per un problema alla caviglia, ha giocato praticamente alla pari con le francesi per 18 minuti e poi si è dovuta arrendere allo strapotere fisico e tecnico delle transalpine (38-22 il conto a rimbalzo alla fine). Le Azzurre hanno comunque lottato per 40 minuti confermando lo spirito battagliero che lo scorso anno ci ha permesso di ottenere la qualificazione.

“E’ stato un buon test anche se alla distanza, come temuto, abbiamo pagato la loro superiorità fisica e atletica – ha commentato a fine gara Roberto Ricchini – Siamo venuti in Francia per fare proprio questo tipo di esperienza, contro di loro è difficilissimo giocare ma l’atteggiamento e l’intensità delle nostre ragazze mi sono piaciute e dunque continuiamo a lavorare con fiducia”.

LA CRONACA – Ricchini è partito in quintetto con Dotto, Crippa, Consolini, Cinili e Ress: Dumerc, Gomis, Miyem, Gruda e Ndongue la risposta della Francia. Ress ha risposto immediatamente al primo canestro di Gruda, la tripla di Dumerc (11-4) ci ha spaventato ma la tripla di Crippa ci ha riportato a contatto (15-11): all’ennesimo tentativo di allungo della Francia (20-11), con l’Italia in campo con un quintetto bonsai (Formica centro e quattro esterne) dopo l’uscita dal campo di Ress e quello di Cinili per un colpo al petto, le Azzurre hanno risposto col canestro di Gatti e l’eccellente fiammata di Cinili (24-23 al 15’) ma poi Dumerc ha ispirato un altro allungo delle padrone di casa (37-24 all’intervallo).

Nel terzo quarto le Azzurre sono tornate a -10 con i punti di Crippa (45-35) ma due giocate fantastiche di Gruda ci hanno subito ricacciato indietro (50-35) al 28′. L’altro allungo della Francia è arrivato in apertura di ultimo periodo, col +20 realizzato ancora una volta da Gruda (57-37): la pressione difensiva della squadra di Vincent si è fatta ancora più intensa e le percentuali di tiro delle Azzurre si sono inabissate fino al conclusivo 72-43.

Francia-Italia 72-43 (20-13; 37-24; 55-37)

Francia: Yacoubou 10, Miyem 8, Tchatchouang 8, Gruda 9, Lawson-Wade 2, Dumerc 7, Gomis 3, Catachitiga 3, Ndongue 4, Ayayi 7, Lardy 4, Skrela 7. Coach: Pierre Vincent.

Italia: Consolini 4 (2/6, 0/2), Fassina (0/1, 0/1), Cinili 5 (0/4, 1/1), Battisodo (0/2), Gatti 3 (1/1 da 3), Zanoni 2 (1/3, 0/3), Santucci ne, Gorini 2 (0/3), Spreafico (0/2, 0/1), Bagnara 4 (0/1, 1/2), Formica 5 (2/5), Ress 10 (4/7, 0/1), Dotto (0/4), Crippa 8 (1/2, 2/3). Coach: Roberto Ricchini.

Arbitri: Bardera, Leperq e Roux

Percentuali di tiro: T2P: Italia 10/40, Francia 26/47. T3P: Italia 5/15, Francia 3/7. TL: Italia 8/10, Francia 11/13.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...