FIP, BUONA PRESTAZIONE MA VINCE LA BIELORUSSIA

Seconda sconfitta per l’Italia al torneo di Mogilev, le Azzurre sono state sconfitte 75-67 dalle padrone di casa della Bielorussia e domani affrontano l’ultimo impegno sfidando la Serbia. Al di là del ko, ottima però la prova della squadra di Roberto Ricchini, che è stata a lungo in vantaggio e ha ceduto il passo solo negli ultimi quattro minuti. La migliore marcatrice della partita è stata Giorgia Sottana con 20 punti, in doppia cifra anche Francesca Dotto a quota 12.

“Abbiamo continuato sulla falsariga dell’ottimo secondo tempo giocato con l’Ucraina – ha commentato a fine partita Roberto Ricchini – e anche se ci sono ancora un po’ di cose da mettere a posto siamo sicuri di essere sulla giusta strada verso l’Europeo. Oggi in campo ho visto tanta energia, che però dobbiamo ancora imparare a canalizzare nel modo migliore: la troppa aggressività ci è costata tanti liberi contro, soprattutto nell’ultimo quarto”.

LA CRONACA – Ricchini (fuori per l’occasione sono rimaste Chiara Consolini e Martina Crippa) è partito in quintetto con Sottana, Dotto, Zanoni, Cinili e Ress e nel primo quarto la Bielorussia ha preso il comando affidandosi con continuità alle proprie stelle, le lunghe Verameyenka e Leuchanka. Chiuso il primo quarto sotto 10-18, le Azzurre hanno iniziato alla grande il secondo periodo col 10-0 ispirato da Masciadri e Dotto che ci ha portato avanti (20-18): l’Italia ha tenuto all’asciutto la Bielorussia per quasi 6 minuti, la tripla di Sottana e poi il gioco da tre punti di Formica sono valsi il nostro massimo vantaggio sul 28-36. All’intervallo si è andati sul 32-36, con le Azzurre capaci di segnare 26 punti nel secondo parziale.

Nel terzo periodo, Fassina dall’arco ci ha tenuto avanti (42-46) e dopo il sorpasso firmato da Leuchanka e Anufryenka (52-50) è arrivata la rabbiosa reazione dell’Italia che in apertura di ultimo quarto è tornata avanti grazie a 8 punti consecutivi di Wabara (55-56). Le Azzurre hanno continuato a difendere con intensità ma la loro generosità difensiva ci è costato un numero esagerato di tiri liberi assegnati alla Bielorussia nell’ultimo quarto. Likhtarovich ha messo il canestro del 65-58, Snytsina ha allungato fino al 69-58. Il gioco da tre punti di Sottana ci ha riportato a contatto (71-65) ma alla fine la Bielorussia ha mantenuto il vantaggio senza rischiare chiudendo sul +8.

Italia-Bielorussia 67-75 (10-18; 36-32; 50-55)

Italia: Fassina 4 (1/1 da 3), Cinili (0/1), Sottana 20 (3/4, 3/6), Gatti 1 (0/1), Zanoni 3 (1/6), Masciadri 5 (0/6, 1/3), Wabara 8 (3/4), Formica 6 (2/3, 0/1), Ress 6 (3/5, 0/1), Dotto 12 (3/4, 1/4), Gorini 2 (0/1). Coach: Roberto Ricchini.

Bielorussia: Tarasova 7 (2/2, 1/3), Snitsyna 10 (1/3, 2/2), Muravskaya, Likhtarovich 11 (4/5, 1/3), Anufryenka 8 (1/2, 1/4), Verameyenka 13 (4/9, 0/1) Leuchanka 16 (5/10), Haradzetskaya 5 (2/2, 0/1), Trafimava, Kress, Papova 5. Coach: Grigas Rimantas.

Percentuali di tiro: T2P: Italia 15/35; Bielorussia 19/33. T3P: Italia 6/21; Bielorussia 5/14. TL: Italia 19/25; Bielorussia 22/29.

Rimbalzi: Italia 28; Bielorussia 31.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...