GESAM GAS LE MURA LUCCA, OTTIMA PRESTAZIONE MA VINCE SCHIO

Gesam Gas mette paura a Schio. Le orange vincono al PalaTagliate

 

 

Vince il Famila Schio, 74 a 64, ma Gesam Gas ha dimostrato ancora una volta di poter

lottare fino alla fine. Un match particolare quello giocato al PalaTagliate, una gara dai

molteplici aspetti e fattori che ne hanno condizionato lo svolgimento. Per Lucca la tegola

maggiore è la perdita di Robbins per un infortunio al ginocchio a 3 minuti dal termine

del secondo quarto (solo la risonanza potrà dare le risposte) e come se non bastasse

l’espulsione di coach Diamanti nell’intervallo.

Schio ha vinto, come da pronostico, grazie all’esperienza, alla classe e fisicità di un gruppo

che non per caso in campionato non perde da un anno e che si appresta a giocare l’Eurolega.

Lucca se l’è giocata fino alla fine, smarrendosi sì nel secondo quarto, ma ritrovandosi con energia

e cuore nella terza frazione.

Alla fine Schio ha tirato meglio (54% contro il 38%) ed ha preso 7 rimbalzi in più;

ma Gesam Gas ci è piaciuta, non ha mollato e ha dimostrato comunque il proprio valore.

In settimana gli accertamenti su Robbins saranno fondamentali per il futuro biancorosso.

 

Lucca parte benissimo e sfrutta la zona ospite per colpire in velocità; dopo quattro minuti

lo score segna 11 a 2 (Dotto, Robbins e Mahoney). Nadalin a segno, ma una indiavolata

Dotto risponde con la tripla del +10, che diventa +12 con i liberi di Bagnara. La Famila, con

Sottana in panchina per onor di firma, prova a tornare sotto con Macchi, ma è la Gesam

Gas a chiudere avanti 19 a 12 al primo fischio. Nel secondo quarto Schio cambia pelle e

con un break di 9 a 0 firmato Godin-Masciadri si porta avanti nel punteggio, 27 a 25 con

4 da giocare. Lucca non riesce più a difendere a dovere ed in più Robbins a 3 dal termine

è costretta ad uscire, a causa di un infortunio al ginocchio dopo una caduta in attacco.

Parziale indiscutibile, 25 a 9 per le orange e punteggio di 37 a 28 Schio. Infine, piove sul

bagnato, con il secondo tecnico per la panchina lucchese e conseguente espulsione per

coach Diamanti.

 

Ripresa quindi senza Robbins e Diamanti, con Gesam Gas che sposta Mahoney da

4 con la sola Halman da perno centrale. Tutte le condizioni sembrano avverse, ma le

biancorosse non si danno per vinte e con grande cuore, una grande difesa e con i punti

di Dotto e Halman, tornano a -4 (parziale 13-0) con 3,30 da giocare. Il PalaTagliate è una

bolgia con Gesam Gas che trova addirittura il pareggio, a quota 51, a 30” dal termine, con

Anderson che segna però allo scadere il +2 ospite (51-53, parziale di 23 a 16 per Lucca).

Nell’ultimo, bellissimo quarto, si assiste ad una lotta di nervi. Grinta, determinazione e

cuore, tutto condensato in 10 fantastici minuti. Lucca spinge con Bona e Bagnara, ma le

triple di Macchi e Anderson fanno malissimo. Esce per 5 falli Halman a due dal termine,

con Godin che firma il +10, 71 a 61. Dotto accorcia dalla distanza, ma Schio ne ha di più e

chiude il match con una tripla di Macchi e punteggio di 74 a 64 per la Famila.

 

Coach Mendez: “Mi aspettavo una partita così dalle due squadre più forti del campionato.

Lucca ha un gran quintetto e noi siamo riusciti a riprenderci dopo un inizio difficile. Nel

terzo quarto non abbiamo giocato bene, ma grazie all’esperienza delle mie giocatrici

abbiamo portato a casa la vittoria”.

 

Coach Diamanti: “Per noi adesso la cosa peggiore è l’infortunio a Robbins. Sulla partita

sappiamo che loro sono più forti, ma noi volevamo giocarcela e l’abbiamo fatto. Sulla

mia espulsione ho sbagliato, ma questo è uno dei tanti episodi che hanno caratterizzato

questa partita. Quello che mi è piaciuto è che abbiamo recuperato una partita da squadra

vera”.

 

Coach Piazza: “Purtroppo l’infortunio di Jillian ci ha costretto a cambiare il quintetto.

Avevamo già provato la soluzione delle 4 piccole e Robbins e stasera siamo riusciti a

mettere in difficoltà Schio. Nel terzo quarto abbiamo dato tutto e nel finale siamo calati e

loro sono state brave a trovare canestri importanti”.

 

Il tabellino:

Gesam Gas Lucca-Famila Schio 74-64 (19-12, 28-37, 51-53)

Gesam Gas Lucca: Mahoney 15, Dotto 18, Giorgi , Robbins 5, Mei ne, Bagnara 8, Crippa

4, Gianolla , Bona 4, Benicchi ne, Halman 10. All Diamanti

Famila Schio: Reggiani 2, Sottana ne, Honti 5, Spreafico , Anderson 10, Masciadri 10,

Godin 21, Nadalin 4, Ress 2, Macchi 20. All. Mendez

Arbitri: Di Toro C. (PG), Capozziello D. (BR), Sansone A. (LT)

 

Note: spettatori 1400. Tecnico a Macchi al minuto 8.21, alla panchina di Lucca al minuto

19.32 e al minuto 20. Espulso coach Diamanti all’intervallo, tecnico a Godin al minuto 23.

Antisportivo a Honti al minuto 25. Uscita per 5 falli Halman al minuto 38, Godin al minuto

39.

 

 

Tutti gli aggiornamenti e le news Le Mura sul sito internet http://www.basketfemlemura.it, sulla

pagina facebook – BFLeMuraLucca e su twitter – @BFLeMuraLucca.

 

Lorenzo Vannucci

Addetto stampa Basket Femminile Le Mura

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...